“Fuga da Versailles” di Marta Savarino (ed. Linee Infinite)

TRAMA:

MARSIGLIA, 1691 La vita di Isabelle Morens non ha più senso… assistere ai funerali dei suoi genitori e fratelli è per lei un dolore insopportabile, ma più atroce è rivivere la loro morte: brutalmente uccisi dalle guardie reali perché giudicati cospiratori. È lei l’unica risparmiata, colpevolizzata per infamia da tutta la città. Ma il dolore viene presto sostituito dal desiderio di vendetta e scopo ultimo sarà quello di vendicare la famiglia andando a Parigi per uccidere il re. Il viaggio non sarà privo di vicissitudini, aggredita da dei malfattori verrà salvata da Jacques, giovane parigino e tra i due nascerà l’amore. Ma questo amore è solo altro dolore. Jacques altro non è che il figlio illegittimo del re… Jacques Conte di Portchartain è il suo vero nome ed anche se di nobili origini si rivelerà l’esatto opposto del padre. Prigioniero di una situazione da lui sempre contrastata ma impostagli con la forza. Accolta da una famiglia che presto l’amerà come una figlia, Isabelle non dimenticherà mai lo scopo che l’ha portata a Parigi… Con l’aiuto dell’amica Jeanne studierà un piano che la porterà a Versailles per attuare la sua vendetta. Ma l’amore non ha veti né confini e, sovrastando ogni legge terrena, rientrerà nuovamente nella vita di Isabelle, restituendole finalmente quella gioia e serenità da tempo perdute.

RECENSIONE:

Una trama avvincente, ben studiata e narrata nei minimi particolari. L’autrice riesce a mettere in scena molti personaggi e a curarne gli aspetti fisici e psicologici con maestria. Un mix accattivante di azione, romance, storia e amore che può attirare il lettore di qualsiasi età. La ricostruzione storica è molto accurata come le feste popolari o quelle sfarzose di corte e le rappresentazioni teatrali tanto in voga nella Francia del periodo. Re Sole è la figura portante della storia intorno alla quale si svolgono i fatti, ma non è quella centrale. Isabelle, Jeanne, Jacques e Nicolas si incontrano tutti per caso e per uno strano scherzo del destino si ritrovano coinvolti nella folle idea di Isabelle di vendicare la morte dei propri genitori proprio uccidendo Luigi XIV, responsabile della loro cruda esecuzione. Lo stile è semplice e fluido e la lettura incalzante. A volte si ha quasi l’impressione di camminare fianco a fianco con i personaggi! Da leggere assolutamente…

SAMANTA

PER LEGGERE UN ESTRATTO DEL ROMANZO:

thriller.html


Annunci
Published in: on 1 febbraio 2011 at 22:44  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://libreriarosaitaliana.wordpress.com/2011/02/01/fuga-da-versailles-di-marta-savarino-ed-linee-infinite/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: