L’AMANTE DI JACOPO SALVIATI di Giuseppe Notaro, ed. SEF


Giuseppe Notaro raccoglie in questo nuovo libro il frutto maturo di una radicata passione, che è quella di osservare con sensibile partecipazione l’animo umano, di cui sa rappresentare i chiaroscuri più tenui e delicati.
Vi è in lui una non comune capacità di cogliere il senso della vita, ritraendo in poche pagine personaggi taluni famosi, altri del tutto anonimi.
Le storie vere, quelle con le quali l’autore è entrato in contatto nel corso della sua vita e della sua attività professionale, hanno costituito un enorme patrimonio di esperienze cui attingere per narrare, questa volta liberamente, le sue storie,
con partecipazione e insieme un velo di disincanto; con solidarietà umana, ma senza sentimentalismi; con senso del tragico tuttavia sempre e comunque allietato da un lieve sorriso consolatorio. Il tutto sulle ali di una penna leggera e scorrevole spesso intrisa d’ironia.

recensione (Samanta)

Una raccolta di racconti divisa in tre parti: la prima dedicata ad uomini di guerra, la seconda a personaggi storici reali e la terza semplici storie nella vita quotidiana. La Toscana con la sua campagna fa da sfondo alle narrazioni al tempo di guerra dove tedeschi e italiani si fondono e si confondono con la loro sofferenza. Cose semplici e quotidiane, come un prato verde e dei bambini che giocano incuranti del pericolo diventano importanti e fondamentali per sopportare l’amarezza del momento. Nel dolore fisico le differenze etniche e sociali si annullano.  Bellissimo il racconto di Daniele Berto e Stella, perché commovente e inaspettato nel suo finale. La seconda parte è più impegnativa ma sempre piacevole nella sua scorrevolezza. L’autore riesce a raccontare vite di illustri personaggi del passato come se fossero dei giorni nostri. Caterina Canacci diventa l’amante di Jacopo Salviati, ma non sfugge all’ira e alla gelosia della moglie di lui. Pagherà con la vita la sua insolenza e il fatto di aver osato rispondere a tono alla nobile consorte in mezzo alle strade di Firenze. “L’episodio ebbe una vasta eco nel paese e fuori di esso sino a Firenze…” Donne forti e sicure di sé che conducono gli uomini importanti e reggenti dove vogliono. Come Bianca Cappello che, prima diventa l’amante di Francesco de’ Medici, poi, alla morte della moglie, ne diventa la consorte. Entrambi però non sfuggiranno alla vendetta del fratello di lui, Ferdinando…Morte naturale o avvelenamento? L’ultima parte tratta storie più attuali ma sempre toccanti, come quella dello scugnizzo napoletano…Una raccolta ambiziosa e scritta con maestria. Adatta per conoscere qualcosa in più sulla Toscana di un tempo, ma anche per riflettere sugli enigmi della vita di ognuno di noi!!! Un regalo da offrire a qualcuno a cui piace leggere anche perché al suo interno vi sono disegni molto belli…

PER ACQUISTARLO: 

l\’AMANTE DI JACOPO SALVIATI

 

Annunci
Published in: on 30 marzo 2011 at 14:36  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://libreriarosaitaliana.wordpress.com/2011/03/30/lamante-di-jacopo-salviati-di-giuseppe-notaro-ed-sef/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: