PRENDIMI L’ANIMA di ARGENTA BROZI, ed. Il Filo

PRENDIMI L'ANIMA

 

Il titolo è un invito, un monito ad accogliere i pensieri e le emozioni della giovane autrice, Argeta Brozi. È lei stessa a chiarirne il significato: “Prendimi l’anima perché chiunque legge il libro – e quindi lo ‘prende’ – si appropria di una parte di me: legge le mie emozioni, i miei sentimenti, i miei personaggi…”. I racconti vanno intesi quindi come doni, oggetti di condivisione con il lettore, al quale offre attimi strappati al suo vivere quotidiano, il sentire di una giovane donna, la cui identità è divisa tra gli echi delle sue origini e il presente. I personaggi delle storie mostrano un repertorio di situazioni e universi da conoscere e comprendere, in una raccolta di fugaci ma intensi frammenti, narrati con immediatezza, sincerità e ironia.

 

 

Argeta Brozi è nata il 12 aprile del 1985 a Durazzo (AL). In Italia da quando ha cinque anni, vive ora a Correggio (RE) ed è laureata in Psicologia a Parma. Scrive poesie e racconti dall’età di nove anni e ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il premio speciale per la “Migliore raccolta di giovane autore straniero”. Presente in alcune antologie, tra le quali “Poeti dell’Adda 2006” con l’opera E ti penso, è stata finalista con la poesia Io mi perdo al Premio Letterario “Il club degli autori 2006/07”. Da cinque anni pubblica regolarmente sul giornale “Riflesso”.

http://www.ilfiloonline.it/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=274454976&category_id=25&option=com_virtuemart&Itemid=175

RECENSIONE:

Una bella raccolta di racconti. Brevi, lunghi o di poche righe ma incisivi. E’ impossibile chiudere questo libro senza essersi ritrovati in una delle situazioni narrate. I temi sono svariati e attuali come l’anoressia, il divorzio, la nascita, l’amicizia, la prima volta ma soprattutto l’Amore; quello che la A maiuscola. Ogni pensiero, ogni parola è sospinta da questo sentimento tanto presente quanto difficile da trovare nell’ “altro”. Un bene prezioso che è motore della nostra vita in ogni attimo della nostra esistenza. Non mancano i ricordi d’infanzia, quel tempo prezioso a cui tutti siamo legati. Mi ha molto colpita uno dei racconti iniziali dal titolo ” Danza nel dolore” dove il mettere a nudo se stessa davanti a uno specchio, scoprire i tratti più fragili e accettarli per quello che veramente sono risulta difficile e doloroso. ” Tu- dovunque tu sia- guardati allo specchio, se ci riesci. Io- per oggi- ho deciso. Spengo la luce”. Una lettura profonda accompagnata da uno stile impeccabile dove l’autrice sa ben dosare le parole con una maestria davvero invidiabile.

VIDEO INTERVISTA:

 

 

SAMANTA

 


Annunci
Published in: on 6 agosto 2011 at 21:50  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://libreriarosaitaliana.wordpress.com/2011/08/06/prendimi-lanima-di-argenta-brozi-ed-il-filo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: