“La ragnaia dell’uccelara”: una storia di amore e morte nella Signa del 1600

Sei Della Piana – La ragnaia dell’uccellara

Titolo La ragnaia dell’uccellara
Autore Sei Della Piana
Prezzo € 14,00
Dati 2011, 224 p., brossura
Editore Masso delle Fate (collana Impronte)

http://www.ibs.it/code/9788860392268/sei-della-piana/ragnaia-dell-uccellara.html

Descrizione
Un antico manoscritto ritrovato nell’archivio parrocchiale di Santa Maria in Castello racconta l’amore di due ragazzi travolti dalla passione in giovanissima età. Ma l’epoca in cui vivono è il Seicento, i matrimoni si combinano per interessi familiari. I due innamorati sono subito separati. Famiglie fiorentine di antica nobiltà si trovano coinvolte nella vicenda, che si sviluppa tra Signa e Firenze. Dalla lettura del manoscritto è nato il romanzo, che ha permesso alle autrici di ricostruire i luoghi, gli ambienti sociali, gli usi del tempo, fra il contado di Signa e i palazzi fiorentini. E soprattutto di vivere e condividere le vicissitudini di Giovan Battista Cavalcanti e Maddalena Del Rosso.

IL MIO COMMENTO:

Un manoscritto del 1791 ritrovato in un archivio parrocchiale a Signa presso a Firenze ha fornito alle sei autrici di questo libro unite dal far parte di un gruppo di scrittura creativa l’idea per scrivere un romanzo storico che rievoca una vicenda vera del 1652: la morte violenta di due giovani amanti Maddalena Del Rosso e Giovan Battista Cavalcanti.
Innamoratisi da adolescenti, ma costretti dalle convenzioni dell’epoca a sposare altre persone, non riescono tuttavia a rinunciare all’affinità e all’attrazione reciproche andando purtroppo incontro lentamente ad un triste epilogo.
La narrazione è condotta in terza persona, ma le autrici sono state abili nel delineare sentimenti, paure, ipocrisie non solo dei due protagonisti, ma anche dei personaggi che li circondano: familiari, servitori, personaggi della corte fiorentina. Ad un certo punto il lettore si illude che l’ipocrisia che regnava all’epoca possa in qualche modo proteggere i due amanti perché non è nell’interesse di nessuno far emergere la loro relazione, ma purtroppo Maddalena e Giovan Battista vivono anche in un mondo in cui bastava poco per ricordarsi della morale pubblica di matrice controriformistica e condannare chi non la rispettava…

Annunci
Published in: on 6 marzo 2012 at 19:07  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://libreriarosaitaliana.wordpress.com/2012/03/06/la-ragnaia-delluccelara-una-storia-di-amore-e-morte-nella-signa-del-1600/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: