ciao Antonio…

25 Marzo 2012: Potrei iniziare elencando la data di nascita e quella odierna, di morte, citare parte della sua vita e le sue opere, ma non lo farò. A questo ci penseranno i giornali di tutto il mondo, io sono solo una ex studentessa di portoghese che ha avuto l’onore di studiare la lingua sulla grammatica scritta da José Maria de Lancastre, sua moglie. Nato a Pisa, città dove ho studiato e dove anche io sono nata, ha tenacemente amato il Portogallo rendendolo più ” conosciuto” nel nostro paese. A lui si deve la nuova traduzione di tutte le opere del grande e intramontabile Fernando Pessoa che ha divulgato e reso alla portata “di tutti”!!!! Mi piace immaginarlo che conversa con il grande poeta lusitano in un bar del centro della vecchia Lisbona…. Io voglio solo ringraziarlo per quello che porto nel mio cuore, per l’amore di una lingua che ha difeso fino alla fine…Sono felice di aver avuto l’opportunità di frequentare l’università quando ancora sua moglie insegnava la grammatica con una rigidità di altri tempi, necessaria per imporre un idioma a volte anche deriso; eravamo così in pochi a seguire quei corsi! Tornassi indietro rifarei tutto di nuovo…Mi rincuora sapere che Tabucchi sia morto nella sua nazione, perchè ci sentiamo parte solo del luogo in cui la nostra anima si fonde con la terra: la sua terra era solo il Portogallo anche se non ha mai negato i suoi natali pisani…

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-03-25/morto-lisbona-antonio-tabucchi-145011.shtml?uuid=AbM46uDF

le ragioni del cuore sono le più importanti, bisogna sempre seguire le ragioni del cuore, questo i dieci comandamenti non lo dicono, ma glielo dico io, comunque bisogna stare con gli occhi aperti, nonostante tutto, cuore, sì, sono d’accordo, ma anche occhi bene aperti […].(Sostiene Pereira)

Ascoltare e raccontare, è un po’ la stessa cosa. Bisogna essere disponibili, lasciare sempre l’immaginazione aperta.(Sostiene Pereira)

Le finestre, a volte, non hanno imposte:
si aprono su orizzonti
ben più larghi di quelli reali. (Si sta facendo sempre più tardi)

GRAZIE ANTONIO…(Samanta)

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://libreriarosaitaliana.wordpress.com/2012/03/25/ciao-antonio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: