SHOPPING CON JANE AUSTEN di Laurie Rigler v. edizioni Sperling & kupfer

Shopping con Jane Austen

 

Courtney Stone vive a Los Angeles, ha un fidanzato con cui sta finalmente per convolare a nozze ed è un’incallita lettrice di Jane Austen. Quando sorprende il suo promesso sposo con un’altra, l’unica cura al suo dolore sono la vodka ghiacciata e una copia di “Orgoglio e pregiudizio”, che inizia a rileggere prima di sprofondare in un sonno consolatore. Al risveglio è a dir poco disorientata: non si trova più nel suo appartamento del Ventunesimo secolo, e neppure nel suo corpo, ma nella sontuosa stanza di una magione inglese e nei panni di una signorina dell’era della Reggenza. A dispetto di ogni spiegazione logica, Courtney non solo è intrappolata nella vita di un’altra donna, ma è costretta a fingere di essere davvero lei, e a fare i conti con una realtà ben diversa da quella cui è abituata. Neppure il folle amore per Jane Austen l’ha preparata ai vasi da notte e alle luride locande dell’Inghilterra del Diciannovesimo secolo, per non parlare della realtà di essere una single alle prese con accompagnatori soffocanti, seduttori sprovvisti di preservativo e commenti malevoli sulla sua condizione di zitella. Ma Courtney scopre però che la nuova identità ha anche dei vantaggi e incomincia ad apprezzare le “passeggiate nel boschetto” e le sale da tè, le feste da ballo e i pomeriggi di “shopping” dal sarto. Quando poi entra in scena l’enigmatico Mr. Edgeworth, tanto simile al Mr. Darcy della sua eroina Elizabeth, le cose si fanno proprio interessanti..

RECENSIONE:

Un romanzo molto piacevole e all’inizio davvero esilerante per il contrasto che la protagonista decsrive in modo magistrale tra il nostro secolo e quello di jane Austen; l’Inghilterra della Reggenza.  Ci porta in un tempo in cui le comodità attuali non erano neppure immaginabili e dove il “fetore” dei corpi si confondeva con fragranze poco convincenti. La descrizione della vita quotidiana è perfetta e talmente ben studiata da sembrare di assistere a un film, dove spesso, invece, sono nascoste le mancanze di abitudini igeniche del periodo. Ho poco apprezzato l’incontro con la vera scrittrice Jane austen perchè il comportamento della protagonista è sfrontato e poco attinente al periodo da risultare quasi grottesco. In  generale il romanzo scorre bene e ricalca quel ritmo lento, tipico austeriano, che sembra ricordare anche la noia della classe aristocratica del tempo… Lo consiglio a chiunque perchè la trama ha comunque un percorso psicologico della protagonista nel passato come nel tempo attuale; intrecciando così i due periodi in modo definitivo.

http://www.ibs.it/code/9788860616944/rigler-laurie-v-/shopping-con-jane.html

Annunci
Published in: on 30 novembre 2012 at 23:39  Lascia un commento  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://libreriarosaitaliana.wordpress.com/2012/11/30/shopping-con-jane-austen-di-laurie-rigler-v-edizioni-sperling-kupfer/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: